POLIZIA

Ristorante sequestrato ad Augusta trovato in attività

di

AUGUSTA. Nonostante esistesse un provvedimento di sospensione dell’attività risalente addirittura nel 2011 ha continuato a rimanere aperto un esercizio commerciale-ristorante di contrada Agnone Fortezza, in territorio di Augusta che è stato sequestrato, nei giorni scorsi, dagli agenti di polizia del commissariato megarese.

Gli agenti da un controllo mirato hanno rilevato, infatti, le stesse gravi irregolarità sanitarie già evidenziate nel 2011. Per questo è stato denunciato a piede libero il titolare, dell’esercizio commerciale, originario di Lentini che deve rispondere, oltre che di inosservanza all’ordine di chiusura di sei anni fa, anche del reato di furto aggravato di energia elettrica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X