CARABINIERI

Picchia la convivente per denaro, fermato 39enne a Siracusa

di

SIRACUSA. Avrebbe picchiato dopo un’ennesima lite le propria convivente, ma l’intervento dei carabinieri ha permesso di evitare il peggio. È stato arrestato in flagranza per il reato di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali il milanese Maurizio Zabeo, 39 anni disoccupato e già noto alle forze di polizia. L’intervento è stato compiuto nella giornata di domenica da parte dei carabinieri dell’Aliquota radiomobile del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Siracusa.

L’uomo, secondo quanto hanno spiegato i militari dell’Arma, era in evidente stato di ebbrezza alcolica e dopo una violenta lite scaturita per futili motivi, si sarebbe scagliato contro la donna, sua convivente, procurandole delle lesioni e causandole traumi diffusi in varie parti del corpo giudicati dai medici guaribili in sette giorni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X