PREVISTI INTERVENTI

Boom di presenze a Marzamemi, ma i turisti: "Peccato per i liquami"

di

PACHINO. Boom di presenze turistiche tra Marzamemi e Pachino. L'estremo lembo della Sicilia sudorientale è diventata una delle mete preferite per le vacanze estive per tantissimi visitatori, italiani e non solo, per le su e spiagge, suoi paesaggi, la sua storia, gli eventi organizzati dai titolari delle attività commerciali adatti ad ogni tipo di clientela. Al completo hotel, «b&b» e case vacanze e anche lidi attrezzati presenti non solo nel bellissimo borgo di Marzamemi, ma anche in zona Granelli, Morghella, Costa dell'Ambra e Punto Rio.

“È un posto magico – ha dichiarato Paola Dal Lago, di Vicenza, in vacanza a Pachino con delle amiche.C'è tutto quello che si cerca per una bella vacanza: un mare meraviglioso, ottimo cibo, posti incantevoli e ricchi di storia come piazza Regina Margherita con le sue casette di pescatori, e poi ci sono angoli di paradiso incontaminati, come Vendicari o Punto Rio che ti lasciano senza letteralmente senza parole. Anche la gente speciale, dal ristoratore al cittadino, siamo sempre stati trattati con gentilezza». Dalle parole della turista sembrerebbe tutto perfetto, se non fosse per quel però che purtroppo è venuto fuori. «La sera del 14 Agosto – ha continuato - a Marzamemi sono esplosi numerosi tombini. Liquami e cattivo odore hanno rovinato la magia del posto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X