IL CASO

Bonifica del campo di Augusta, il commissario Vadalà: "Farò di tutto per avviare i lavori"

di

AUGUSTA. Sarà nei prossimi giorni ad Augusta, per un primo incontro informale con il sindaco Cettina Di Pietro, il commissario straordinario che si occuperà della messa in sicurezza dell’ex campo sportivo «Fontana», chiuso dal 2005 dal ministero dell’Ambiente per la presenza di pirite nel sottosuolo e da allora mai bonificato nonostante lo stanziamento di oltre sei milioni e mezzo di euro.

Si tratta del generale di brigata dei Carabinieri Giuseppe Vadalà che subentra al parigrado Donato Monaco nominato dal Consiglio dei ministri su proposta del Presidente del consiglio e del ministro dell’Ambiente, per far uscire fuori dall’infrazione comunitaria 200 discariche abusive in Italia, poi ridotte a 133, che hanno fatto scattare la condanna della Corte di giustizia europea. E la conseguente rivalsa dello Stato sui Comuni che dovranno pagare una multa salata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X