Il Val di Noto si visita col treno del barocco

di
treno del barocco, val di noto, Siracusa, Cultura
Il treno del barocco

NOTO. «Un’opportunità unica per visitare in un giorno la Val di Noto e vivere le bellezze di Noto e Modica». È il commento di Francesco Stroppa, uno dei tanti turisti che ieri mattina, accompagnato dal padre Luigi Stroppa e Giuseppa Gazzana, si sono trovati sulla banchina della stazione centrale tra i passeggeri del «Treno del Barocco», l’iniziativa promossa dalla Fondazione delle Ferrovie dello Stato insieme a Trenitalia regionale ed alla Regione.

Per la prima tappa di ieri, diretta a Noto e Modica, la prima di quattro itinerari, programmati per la stagione estiva, sono stati 150 i passeggeri, in partenza dalla stazione centrale di Siracusa, metà di questi turisti, così come ha confermato ieri l’azienda. Hanno trovato posto a bordo delle quattro carrozze degli anni Trenta con sedili in legno, denominati «Centoporte», trainate dal locomotore D445 diesel. Il rientro da Modica è stato alle 17,30 con arrivo dopo il passaggio dalle stazioni di Scicli, Pozzallo, Noto e Fontane Bianche, a Siracusa alle 19.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X