RICOVERATO AD AVOLA

Escursionista cade nella riserva di Cavagrande, soccorso dai finanzieri

escursionista soccorso, Siracusa, Cronaca
Riserva Cavagrande del Cassibile, fonte Wikipedia

SIRACUSA. I militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi, ieri hanno soccorso un escursionista di 31 anni caduto e feritosi nella zona dei laghetti nella Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile, in provincia di Siracusa. La vittima è stata trasportata nell’ospedale di Avola.

Oltre un mese fa brutta avventura per uno speleologo che è scivolato rovinosamente in una gola attraversata da un torrente, durante un’escursione di gruppo nella zona Gualtieri Sicaminò alle Cascate del Cataolo nel Messinese. L’uomo è stato salvato grazie all’intervento di un elicottero della polizia di stato.

Gli altri speleologi del gruppo hanno cercato di dare soccorso al collega in difficoltà. Ma la zona impervia non ha permesso di portare aiuto all’uomo immediatamente. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del fuoco, che hanno avuto difficoltà a portare in salvo lo speleologo.

La prefettura di Messina è stata allertata dai carabinieri e ha mandato in missione di soccorso gli uomini del 5° reparto volo della polizia di stato, di stanza presso l’aeroporto dello stretto di Reggio Calabria.

L’equipaggio di volo della polizia, con un gruppo del C.n.s.a.s. del soccorso alpino della Calabria, sono intervenuti sul posto riuscendo a recuperare lo speleologo ed a portarlo al policlinico di Messina per le cure necessarie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X