LA STORIA

Lite tra consuocere in chiesa a Siracusa, nozze con la polizia

di

SIRACUSA. Si sono sposati poco dopo una furente lite tra le consuocere scoppiata in chiesa, al Sacro Cuore di viale Zecchino, nella zona nord di Siracusa. Una zuffa sedata dagli agenti di polizia di Siracusa, il cui intervento ha consentito ad una giovane coppia siracusana, lui 25 anni, lei 23 anni, di coronare il sogno di nozze. «Scortato» da testimoni in divisa.

Tra qualche ora, inizierà la loro luna di miele anche per starsene un po’ distanti da quei parenti che hanno rischiato di mandare a monte la cerimonia religiosa. La lite, secondo una prima ricostruzione degli agenti delle Volanti di Siracusa, è nata dopo che la sposa si era rifiutata di farsi accompagnare all’altare dal padre: c’erano delle ruggini tra i due che per il genitore potevano essere superate mentre la figlia era di tutt’altro avviso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook