TRIBUNALE

"Traffico di droga" a Siracusa, inflitti 22 anni di carcere

di

SIRACUSA. La Corte di Appello di Catania ha condannato 4 imputati siracusani al termine del processo «Euripide» su un traffico di droga tra Siracusa e la Lombardia.

Vincenzo Latina, 34 anni, e Alessandro Talio, 39 anni, entrambi difesi dall’avvocato Junio Celesti, sono accusati di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti: il primo ha rimediato una pena pari a 9 anni di reclusione (11 anni in primo grado), l’altro a 7 anni e 4 mesi (8 anni in primo grado) in continuazione con altre condanne riportate: un particolare non da poco in quanto consentirà ad entrambi di accorciare la detenzione.

L’accusa per Piero Di Martino, 31 anni, condannato a 3 anni (3 anni e 6 mesi in primo grado) e Lucia Alessandra Bellomo, 31 anni, condannata a 2 anni e 10 mesi (stessa pena in primo grado), entrambi difesi dall’avvocato Bruno Leone, è solo di spaccio di droga. Si tratta di un processo che si celebra con il rito abbreviato ma in primo grado il giudice per le udienze preliminari di Catania aveva usato un pugno più duro nei confronti degli imputati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X