LIBERO CONSORZIO

Ex Provincia di Siracusa, i dipendenti senza stipendio: "Le rassicurazioni non bastano"

di

SIRACUSA. Lavori ed attività ferme ieri all’ex Provincia per il terzo giorno consecutivo. I dipendenti dell’ente di via Malta insieme ad una delegazione della società in house «Siracusa Risorse», in attesa da 5 mesi di poter percepire i propri stipendi, sono rimasti in assemblea alle 9 alle 14 per decidere le modalità d’azione dopo l’incontro convocato mercoledì sera dal governatore Rosario Crocetta, al termine del quale è stato annunciato lo sblocco di 11 milioni di euro da destinare all’ex Provincia che serviranno alla copertura degli stipendi fino al termine di quest’anno.

Nessun blocco stradale in corso Umberto e via Malta, ma qualche lavoratore ha comunque provato anche ieri a salire sulla gru, subito però bloccato dai poliziotti presenti davanti alla sede di via Malta. «Non ci bastano queste rassicurazioni – ha rilevato Nuccio Silvestro, dipendente di “Siracusa Risorse” – ho voluto tentare di arrampicarmi sulla gru perché la protesta va proseguita fino a quando non avremo erogati i nostri stipendi, invece molti colleghi si sono adagiati sugli impegni della Regione». Dello stesso avviso un’altra lavoratrice dell’ex Provincia, Loredana Annino che ha confermato che tutto il personale resterà in presidio permanente pure oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X