IL CASO

Sospensione dei lavori sulla Siracusa-Gela, a rischio 150 milioni di fondi Ue

di

MODICA. Una sospensione non provvisoria dei lavori sarebbe l'inizio di una fine. Non solo fine di un'opera ma fine di un sogno, quello di dotare la provincia di Ragusa di una autostrada. Oggi è attesa la sospensione dei lavori, annunciata nei giorni scorsi dall'impresa Co.Si.Ge., aggiudicataria dell'appalto, di realizzazione del tratto autostradale Siracusa-Gela che collegherà i Comuni di Rosolini e Modica. Tre lotti, 6, 7 e 8, del secondo tronco dell'autostrada Siracusa-Gela che si estendono su 20 chilometri con due viadotti, nelle contrade Scardino e Salvia, ed una galleria.

La sospensione è stata annunciata nei giorni scorsi dal Co.Si.Ge. al Cas, il Consorzio per le autostrade siciliane, ed è motivata dalla presenza di alcuni intoppi che bloccherebbero i lavori.

E dire che nei mesi scorsi era stata annunciata l'entrata in esercizio per il mese di marzo del 2019 subito dopo la consegna dell'opera ultimata fissata per il mese di dicembre del 2018 pena la perdita dei fondi della Comunità europea pari a 150 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X