CAPORALATO

"Lavoratori sfruttati nei campi": commissariata azienda agricola di Cassibile

SIRACUSA. Controllo giudiziario per un'azienda agricola di Cassibile i cui titolari sono stati denunciati per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. E' il risultato di un'operazione della Guardia di finanza di Siracusa per contrastare il capolarato.

Il gip del Tribunale di Siracusa, Andrea Migneco, ha nominato un amministratore. I titolari dell'Azienda, Sebastiano e Giuseppe Andolina, ed il loro impiegato Mohamed Ghazal, sono stati denunciati perché secondo le Fiamme Gialle, avrebbero versato retribuzioni sproporzionate rispetto al lavoro prestato, violato normative in materia di lavoro e riposo, sicurezza e igiene dei posti di lavoro.

Infine i lavoratori sarebbero stati sottoposti a metodi di sorveglianza non consentiti come video sorveglianza abusiva e presenza di una sentinella nei campi.

I lavoratori, che vivevano in condizioni di assoluta precarietà, erano in genere privi del permesso di soggiorno e documenti di identità. Dormivano in immobili abbandonati in contrada Marchesa, in particolare nell'area denominata case Sudan di Cassibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X