PALAZZOLO

Incidente mortale sulla Ragusa-Catania, il piccolo Leon torna in Svizzera

di ,

SIRACUSA. E’ stata riconsegnata alla famiglia la salma del piccolo Leon Magro Yandella, il bambino di 7 anni rimasto vittima dell’incidente stradale avvenuto martedì pomeriggio sulla Ragusa-Catania. Il bimbo, nato in Svizzera ma con genitori originari di Palazzolo, si trovava in Sicilia per trascorrere questo periodo di vacanze nei luoghi tanto cari alla sua famiglia.

Poi la tragedia che ha sconvolto l’intera comunità di Palazzolo. La salma con il nulla osta della Procura è stata così consegnata alla famiglia e già nella giornata di oggi dovrebbe lasciare Palazzolo per fare rientro in Svizzera, dove si dovrebbero svolgere i funerali.

Il piccolo Leon, che era rimasto orfano di madre alcuni anni fa, si trovava in Sicilia con il papà, la sua nuova compagna, e alcuni amici di famiglia per trascorrere alcune giornate al mare. Proprio come avvenuto martedì. Poi il drammatico impatto avvenuto sulla strada che da Ragusa porta al comune etneo. La salma del piccolo è stata poi trasferita al cimitero dove si sono recati i familiari per un ultimo saluto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X