FINANZA

Rapina ad un centro scommesse a Siracusa, in due incastrati dalle telecamere

di

SIRACUSA. Sono stati arrestati dai militari della Guardia di finanza gli altri due autori della rapina alla sala scommesse di corso Timoleonte, nel cuore di Siracusa, fruttata 6 mila e 500 euro. Sono ai domiciliari Francesco Fava, 43 anni, e Marco Pugliara, 42 anni, entrambi siracusani, che sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Siracusa Michele Consiglio.

Il colpo è stato commesso il 29 febbraio dello scorso anno ma in quell’occasione fu arrestato solo uno dei tre componenti del gruppo, Carmelo Innorcia, bloccato dai militari delle Fiamme gialle, al comando del capitano Dario Bordi, negli istanti successivi all’assalto. Da quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il gestore del centro scommesse venne aggredito poco dopo essere uscito con i soldi, custoditi dentro un borsone, che avrebbe voluto depositare in un istituto di credito.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook