DITELO A RGS

Il parcheggio di Fontane Bianche in abbandono, è protesta

di

SIRACUSA. Prima i disagi e i problemi per i residenti, nessuno dei quali praticamente risolto, adesso anche il pessimo biglietto da visita con i turisti che ormai da settimane affollano la città e le zone balneari. Non sono migliorate praticamente in niente le condizioni in cui versa Fontane Bianche, una delle principali aree presenti lungo il litorale cittadino.

A nulla, fino a questo momento, sono servite le tante denunce e le segnalazioni da parte dei cittadini e in particolare dell’associazione «Io amo Fontane Bianche», formata dai residenti di Fontane Bianche. A rivolgersi a «Ditelo a Rgs», intervenendo ieri mattina durante la trasmissione radiofonica, è stata Silvia D’Arrigo presidente dell’associazione di cittadini. D’Arrigo è già intervenuta in altre occasioni proprio per denunciare i problemi di Fontane Bianche ma il bilancio resta ancora pesantemente negativo. «Come residenti conviviamo con i disagi costantemente - sostiene D’Arrigo - adesso però i problemi investono anche i turisti che scelgono questa zona della città per trascorrere qualche giorno di vacanza o rilassarsi al mare. Non esistono infatti servizi, né di accoglienza né quelli più elementari, a cominciare dai parcheggi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X