RIFIUTI

Discarica sequestrata a Noto: "Mai bonificata"

NOTO. Il Nictas, nucleo ambientale della Procura di Siracusa, ha sequestrato la discarica di contrada Bommiscuro, a Noto, in provincia di Siracusa. L’accusa di inquinamento ambientale viene contestata all’amministratore unico della società che gestisce il sito, al socio proprietario della stessa discarica e al sindaco di Noto, nella sua qualità di amministratore del comune, a cui è contestato anche il rifiuto di atti d’ufficio.

La richiesta di sequestro è stata formulata dal sostituto procuratore Margherita Brianese. Gli investigatori hanno acquisito documentazione al Comune, al Libero consorzio comunale, all’Arpa, all’Assessorato regionale all’Ambiente. Le indagini hanno dimostrato come «nessuno dei soggetti pubblici e privati normativamente tenuti alla realizzazione degli interventi di bonifica si è mai concretamente attivato, bonificando e mettendo in sicurezza il sito contaminato». La custodia del sito è stata affidata a Maurizio Pirillo, dirigente generale del dipartimento delle Acque e dei Rifiuti dell’assessorato regionale all’Energia e ai Servizi di Pubblica utilità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X