CONTRADA MAZZARRONA

Rogo in un deposito di bombole, tragedia sfiorata a Siracusa

di

SIRACUSA. Non è ancora chiaro se si è trattato di dolo, di certo l’incendio divampato ieri pomeriggio in un capannone, situato nel rione popolare della Mazzarrona, ha rischiato di scatenare un’esplosione dalle conseguenze inimmaginabili. La struttura ha nella sua pancia diverse bombole di acetilene che sono state quasi sfiorate dalle lingue di fuoco, arginate in serata dai pompieri del comando provinciale di Siracusa.

Le colonne di fumo sono state viste anche in altre zone della città, infatti, nel volgere di pochi minuti, a partire dalle 13, orario in cui è scattato l’allarme, sono arrivate al centralino dei vigili del fuoco decine di segnalazioni. Il capannone, che apparterebbe ad un privato, si trova a ridosso della chiesa di San Corrado Confalonieri e di un supermercato: in quei momenti, si sono vissuti momenti di grande apprensione, in quanto il timore che il rogo potesse espandersi è stato piuttosto concreto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X