GUARDIA DI FINANZA

Truffa, sequestrato un complesso residenziale a Portopalo

di

PORTOPALO DI CAPO PASSERO. Hanno presentato una polizza fideiussoria falsa al Comune di Portopalo di Capo Passero per costruire un villaggio turistico. I finanzieri hanno sequestrato un’area di circa 33.000 metri quadrati, sulla quale si stava costruendo villaggio turistico composto da 52 villette.

Le indagini, coordinate dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano e dirette dai sostituti procuratori Tommaso Pagano e Salvatore Grillo, hanno consentito di raccogliere precisi e puntuali elementi a carico di M.G. e T.F., procuratori della società. I due sono indagati per i reati di truffa e per le violazioni penali al testo unico dell’edilizia.

Il documento della polizza, oltre a non essere valido, è stato emesso presumibilmente da una società finanziaria operante su tutto il territorio nazionale, a sua volta cancellata dall’elenco degli intermediari finanziari della Banca d’Italia. La società è già finita, nel corso dell’anno 2016, nella rete dei controlli della guardia di finanza di Milano, con un’operazione che ha portato all’arresto di 15 persone.

La polizza fideiussoria è stata analizzata dai militari di Noto con l’ausilio di una perizia calligrafica sulle firme che sono false. Lo stesso documento è stato utilizzato dai rappresentanti della società che stava costruendo il complesso immobiliare per garantire il Comune per un importo di oltre 500 mila euro. La somma sarebbe servita a coprire eventuali inadempienze o danni arrecati dalla società proprietaria dell’area nel corso della realizzazione delle opere edilizie autorizzate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X