POLIZIA

Noto, rubava soldi dalla cassa della mensa dei poveri: denunciato

di

NOTO. Aveva deciso di rientrare a Noto dopo aver vissuto diverso tempo da eremita. Della sua vicenda si sarebbe interessato anche il vescovo che ha provato ad aiutarlo per accompagnarlo nel cammino della conversione. Lo ha affiancato ad un diacono che si occupa della gestione della mensa dei poveri in via Cavarra, a Noto, ma quell’uomo avrebbe scambiato la cassa per un bancomat.

A sorprenderlo è stata una telecamera di sicurezza e così il quarantasettenne, S. G., con precedenti penali, è stato denunciato con l’accusa di furto pluriaggravato continuato. Affronterà un processo, intanto è stato allontanato dalla cassetta con i soldi che è stata saccheggiata, a partire, secondo la ricostruzione degli agenti del Commissariato di polizia di Noto, dal mese di febbraio. Qualche settimana prima, il presunto ladro aveva avuto l’opportunità di dedicarsi agli altri, persone bisognose che vivono nel recinto della povertà.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X