L'INCIDENTE NEL SIRACUSANO

Omicidio stradale, ventenne patteggia 2 anni e 6 mesi

SIRACUSA. Ha patteggiato due anni e sei mesi di reclusione Emanuele Giuga, 20 anni di Carlentini, accusato di omicidio stradale. Il 19 giugno scorso, il giovane si trovava sulla provinciale Carlentini-Brucoli alla guida di un'autovettura finita contro un muro.

A perdere la vita il suo migliore amico, Sebastiano Miceli, 19 anni, con lui in macchina. I giovani, insieme ad un terzo amico, 17 anni, si stavano recando in un locale notturno ma il ventenne aveva perso il controllo del suo mezzo perché, secondo i periti della Procura, procedeva ad una velocità elevata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X