LA VERTENZA

Rientra lo sciopero dei netturbini ma Siracusa è invasa dai rifiuti

di

SIRACUSA. Sciopero interrotto ma ancora tanti disagi e soprattutto cumuli di rifiuti in molte zone della città. Non sembra essere rientrata l’emergenza legata all’improvviso sciopero indetto lunedì dagli operai dell’Igm, la ditta che gestisce il servizio di igiene urbana.

I dipendenti dell’azienda hanno deciso di incrociare le braccia salvo poi tornare indietro poche ore dopo sui propri passi nel tardo pomeriggio di sabato.

Una decisione che non ha però cancellato le scene già viste nel fine settimana quando la città si era svegliata sommersa dai rifiuti, sia nel centro storico di Ortigia, dove migliaia di turisti sono stati costretti a passeggiare schivando le buste con la spazzatura, sia nelle zone periferiche dove non sono mancate le proteste da parte dei residenti costretti a fare i conti per grande parte della giornata con il cattivo odore prodotto dalle discariche a cielo aperto.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X