LEGA PRO

Il derby Siracusa-Catania, due squadre dall'umore opposto

di

SIRACUSA. L’operazione Catania è iniziata. Ieri pomeriggio gli azzurri sono ritornati in campo per preparare la sfida che si giocherà domenica pomeriggio allo stadio «Angelo Massimino».

Ad inizio stagione in pochi avrebbero scommesso un euro sulla possibilità di vedere a due giornate dalla conclusione del campionato gli azzurri con 14 punti di vantaggio sugli etnei. Al di là del momento negativo della squadra guidata da Pulvirenti si tratta sempre di un derby ed alla fine il match è aperto a qualsiasi risultato. All’andata a sorridere furono gli azzurri di Andrea Sottil che superarono di misura i rossazzurri grazie al colpo di testa di Scardina su assist al bacio dell’esterno Nicola Valente. Sono passati oltre 4 mesi ed il Siracusa ha scalato la classifica conquistando 57 punti e portandosi in quinta posizione ad un solo punto di differenza dalla Juve Stabia.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X