POLIZIA

Villetta data alle fiamme a Portopalo, per gli inquirenti è un'intimidazione

di

SIRACUSA. Un incendio ha divorato una casa al mare in contrada Cuffara Pipitona, a Portopalo. Non è stato un rogo accidentale, come hanno accertato gli agenti del commissariato di polizia di Pachino che ipotizzano un avvertimento ai danni dei proprietari. E tra le possibili chiavi di lettura c’è l’attività imprenditoriale delle vittime, che, secondo alcune fonti investigative, avrebbero impegnato le proprie risorse per aprire un locale a Portopalo, probabilmente in vista della stagione estiva.

Non una richiesta estorsiva insomma, quanto un preciso ordine di abbandonare quel loro progetto e per essere convincenti gli autori avrebbero dato fuoco alla casa.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X