NAS

Avola, sequestrati 200 chili di carne per macellazione clandestina

di

AVOLA. Oltre 200 chili di carne sono stati sequestrati dai carabinieri dei Nas al termine di un’operazione di controllo per il contrasto della macellazione clandestina scattata tra Avola e Noto.

Il quantitativo più consistente, circa 140 chili, è stato rinvenuto in un’azienda di ovini di proprietà di un avolese, C.A., 42 anni, che aveva nella sua disponibilità 15 carcasse di agnello, conservate in frigo ma senza le autorizzazioni necessarie a tutela della salute pubblica.

Mancavano, secondo quanto fanno sapere i militari del comando provinciale di Siracusa, i marchi dell’Unione Europea, assolutamente indispensabili per consentire alle carne di finire sulle tavole dei consumatori.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X