TRASFERTA AMARA

Gli azzurri scivolano a Catanzaro, Icardi castiga un Siracusa distratto

di
Calcio, Lega Pro, Siracusa, Siracusa, Sport
Andrea Sottil

SIRACUSA. Tre punti a Cosenza zero a Catanzaro. La seconda trasferta consecutiva in Calabria non regala punti al Siracusa battuto 1-0 e fermo a 54 punti.

Senza lo squalificato Valente e l'infortunato Pirrello, Sottil, anche lui fermato dal giudice sportivo, opta per Diakite al centro della difesa al fianco di Turati, Brumat e Malerba sono gli esterni, a centrocampo Palermo e Spinelli, dietro a Scardina i tre sono De Silvestro, Catania e Azzi, in porta c'è ovviamente Santurro.

Dopo un primo quarto d'ora di studio il Siracusa prova ad affondare il colpo con Azzi che in diagonale chiama Leone al suo primo intervento, sulla ribattuta si avventa De Silvestro che spreca calciando alto sulla traversa. Sfiorato il vantaggio il Siracusa subisce invece l'1-0 (19'). Punizione defilata calciata da Giovinco la difesa siciliana si alza tardi e lascia Icardi libero di battere a rete.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati