LA VERTENZA

Appalto e polemiche sui rifiuti a Siracusa, ricordo della Tekra

di

SIRACUSA. Un altro ricorso nel lungo elenco di contenziosi tra Tribunale amministrativo regionale e Consiglio di giustizia amministrativa.

Mentre si attende la data del 20 aprile, quando il Tar di Catania potrebbe mettere la parola fine sulla «battaglia legale» legata all’appalto per l’affidamento del servizio di igiene urbana a Siracusa, la Tekra, una delle aziende che ha partecipato alla gara ha deciso di rivolgersi al Consiglio di giustizia amministrativa.

L’azienda nei mesi scorsi aveva già presentato un ricorso ai giudici del tribunale amministrativo regionale di Catania contro la ditta «Ambiente 2.0», l’associazione temporanea d’impresa formata da Aimeri ambiente e Tech servizi che si è aggiudicata l’appalto, e il Comune chiedendo la sospensiva dell’affidamento del servizio.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X