FINANZA

False fatturazioni per 90 mila euro, avviso di garanzia per un imprenditore

di
falso, fatturazioni, Siracusa, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Da un lato ci sarebbero 90 mila euro di fatture inesistenti, dall’altro quasi 140 mila euro di Iva non versata. Ammonterebbe a poco meno di 230 mila euro la cifra totale evasa da una ditta di consulenza aziendale e commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture, la «Cayenne servizi srl», con sede a Floridia. A ricostruire l’attività da parte dell’impresa e a quantificare le somme che non sarebbero state versate al fisco, oltre a una serie di fatture inesistenti emesse dalla ditta nei confronti di altre due imprese, sono stati gli uomini della Guardia di finanza di Siracusa nell’ambito di una inchiesta coordinata dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano.

L’attività delle Fiamme gialle ha portato ad un avviso di garanzia nei confronti di Diego Calafiore, l’amministratore della ditta. L’imprenditore deve adesso rispondere dell’accusa di emissione di fatture inesistenti. Secondo quanto ricostruito dai militari della Guardia di finanza nell’ambito di un servizio finalizzato proprio al contrasto dell’evasione fiscale, sarebbero due le grosse irregolarità commesse dall’azienda.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati