IL CASO

Camion distrutto da un incendio a Siracusa: intimidazione a imprenditore

di

SIRACUSA. Un camion totalmente distrutto, posti di lavoro a rischio ma anche la voglia di ribadire che «ci rimetteremo in piedi».

A distanza di poche settimane dall’incendio che danneggiò in maniera pesante una panineria in viale Luigi Cadorna, un altro piccolo imprenditore si è svegliato trovando il proprio strumento di lavoro, in questo caso un camion, carbonizzato a causa di un incendio.

Ed esattamente come per l’episodio di viale Luigi Cadorna, anche in questo caso l’imprenditore titolare della ditta di giardinaggio vittima dell’intimidazione ha deciso di non rimanere in silenzio. «Abbiamo avuto decisamente un bel risveglio – racconta Riccardo Piazza che gestisce la ditta insieme al fratello -, hanno bruciato il camion della mia azienda di giardinaggio e purtroppo dovrò lasciare due dipendenti a casa. Noi lotteremo comunque fino alla fine».

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X