IMMIGRAZIONE

Sbarco ad Augusta, arrestati 7 presunti scafisti

di

AUGUSTA. Sono sette i presunti scafisti fermati ieri dal Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina della procura di Siracusa perché ritenuti responsabili dell’arrivo di 1125 migranti, più un cadavere, al porto commerciale Augusta venerdì scorso, le cui operazioni di sbarco si sono concluse ieri mattina a distanza di quasi 48 ore dall’arrivo in banchina della nave della Guardia costiera “Dattilo”.

I sette arrestati sono Kevin Chuks, nigeriano di 28 anni, conducente del gommone con a bordo 124 migranti, Bouchara Johnsain il ventiduenne del Ghana che insieme ad Abdel Raouf Aurou Bossi, cittadino del Togo di 25 anni avrebbe guidato il gommone con 98 persone a bordo. Hanno, invece, 19 e 23 anni Mana Saibo e Omar Camara, entrambi gambiani, presunti scafisti del barchino con 71 migranti sono, infine, di nazionalità senegalese Mangone Diop, di 26 anni e Traore Ousmane di 28, alla guida del gommone con 148 extracomunitari che insieme agli altri 9 natanti intercettati nel canale di Sicilia d sono partiti nei giorni scorsi dalle coste di Sabrata e Zawya, in Libia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA-ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X