LA VERTENZA

Indotto di Priolo, tredici operai tornano in servizio

di

PRIOLO. Via libera all’inserimento dei tredici operai edili dell’ex “Imef” all’interno degli organici della “Bng”, ditta impegnata con i propri cantieri nell’area di Versalis, al polo petrolchimico di Priolo.

La vertenza ha avuto un esito positivo dopo i blocchi alle portinerie che era stato organizzato proprio martedì scorso dai lavoratori insieme alle rappresentanze sindacali della Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil. La protesta riguardava la fine del contratto alla “Imef” per le attività edili ed il mancato passaggio degli operai negli organici della “Bng” che ha avuto assegnato l’appalto in Versalis.

Dopo la mediazione avviata da Confindustria, è giunto ieri mattina lo sblocco alla vertenza. Determinante è stata la riunione alla quale hanno preso parte i vertici della “Bng” con i rappresentanti sindacali e dei lavoratori. I segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Roberto Alosi, Paolo Sanzaro e Stefano Munafò hanno rimarcato come l’esito positivo dell’incontro di ieri segni una svolta nelle relazioni tra parti sociali e aziende, dopo le polemiche dei giorni scorsi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X