IL CASO

Il Pd a Siracusa pensa alle primarie

di
caso, pd, primarie, Siracusa, Siracusa, Politica

SIRACUSA. «Intendiamo da subito rimetterci in attività con i nostri iscritti e dirigenti per avviare una forte azione di rilancio del nostro partito, un’ampia discussione con tutte le forze del Centrosinistra siracusano e delineare in modo partecipato un nuovo programma elettorale anche in relazione alla scelta delle diverse candidature a sindaco da individuare attraverso lo strumento delle primarie».

Non ha dubbi il segretario cittadino del Partito democratico Marco Monterosso dopo la direzione cittadina di lunedì che si è chiusa senza alcun documento votato contro il sindaco Giancarlo Garozzo, né con alcun chiarimento. Adesso per Monterosso occorre “andare oltre”, ribadendo quanto già detto in direzione: il prossimo candidato sindaco va scelto con le primarie, per questo ha sottolineato che «noi come Pd non siamo più disponibili a farci trascinare in giochi di parole o in logiche che subordinano il futuro stesso della città a scenari politici regionali o nazionali – ha detto -, di cui siamo consapevoli e di cui teniamo conto, ma di cui non possiamo essere succubi».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati