AMBIENTE

Siracusa, militari e volontari per pulire le spiagge

di
ambiente, volontari, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Bottiglie di plastica ma anche elettrodomestici e pneumatici abbandonati. Sono alcuni dei rifiuti che sono stati raccolti nella giornata di ieri sulla spiaggia vicino al castello Maniace e su quella della Plaia, all’interno della riserva Fiume Ciane Saline, a Siracusa.

L’iniziativa «Nonostante tutto…la natura non si arrende» è stata promossa dai carabinieri del Comando provinciale di Siracusa e della Sezione tutela patrimonio culturale, con la collaborazione della delegazione del «Fai», il Fondo ambiente italiano, dell’Associazione nazionale carabinieri e degli scout dell’«Agesci» dei gruppi «Siracusa 7», «Siracusa 9» e «Siracusa 10».

Una domenica dedicata all’ecologia per ridare decoro a due zone della città care ai siracusani, ma abbandonate e piene di rifiuti durante il periodo invernale. A partecipare alla manifestazione sono stati oltre cento volontari. «Da sempre il nostro comando è sensibile nei confronti della tutela dell’ambiente – ha spiegato il comandante provinciale dei carabinieri Luigi Grasso -. Queste iniziative, in collaborazione con le associazioni, rappresentano un momento di riflessione ma anche di sensibilizzazione. Abbiamo scelto le spiagge della riserva del fiume Ciane e del Castello Maniace per via anche delle numerose segnalazioni arrivate in caserma».

(Ha collaborato Emilia Rossitto)

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati