BENI CULTURALI

Siracusa, bastano 2.500 euro per restaurare la fontana di Diana

di
Fontana Diana, Siracusa, Cultura

SIRACUSA. Poco di più di 2.500 euro e la Fontana di Diana potrà riacquistare il proprio splendore. Dopo un mese e mezzo di confronti e a 57 giorni dall’inizio della nostra campagna per arrivare al restauro del monumento presente nel centro storico di Ortigia, Comune e Sovrintendenza ai Beni culturali sono riusciti finalmente a definire il progetto e fissare il prezzo, molto contenuto, dell’intervento.

E i costi sono praticamente irrisori come spiegato anche dal vicesindaco Francesco Italia. «Per l’acquisto dei materiali e il montaggio dell’impalcatura che consentirà i lavori di restauro – ha spiegato Italia – la Sovrintendenza ha stimato una spesa di 2.500 euro».

Per il Comune si tratterà dell’unica spesa da affrontare perché il restauratore che ha preparato il progetto e che eseguirà materialmente l’intervento di recupero, Gerlando Pantano, è stato messo a disposizione, gratuitamente dal museo archeologico «Paolo Orsi» che rientra nel Polo regionale di Siracusa guidato da Maria Musumeci.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati