LA SENTENZA

Avola, uccise il padre con 6 coltellate: condannato a 16 anni

SIRACUSA. E' stato condannato dal gup del Tribunale di Siracusa a sedici anni di reclusione Luigi Di Noto, 28 anni, accusato dell'omicidio del padre Giuseppe, 50 anni. L'episodio delittuoso risale al 15 marzo dello scorso anno: al culmine di una lite in casa, in via La Marmora ad Avola, Luigi prese un coltello a serramanico e colpì sei volte il padre.

L'uomo venne subito ricoverato dell'ospedale Ferrarotto di Catania ma quattro giorni dopo morì per le gravi lesioni al petto e alla gola. Il 28enne, con qualche problema psichico, è stato giudicato con il rito abbreviato. Il pubblico ministero, Marco Di Mauro, aveva chiesto al termine della sua requisitoria la condanna a sedici anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X