LA CAMPAGNA

Fontana di Diana a Siracusa, a marzo il nuovo progetto

di

SIRACUSA. Due settimane per un progetto e per passare alla fase operativa. A distanza di 40 giorni dall’inizio della campagna per arrivare all’avvio del progetto di restauro della Fontana di Diana in piazza Archimede, la Sovrintendenza ai Beni culturali di Siracusa fissa una data: il 15 marzo.

Dopo mesi di totale immobilismo, con solo le associazioni e i comitati a far sentire la propria voce per allontanare il degrado che ha avvolto uno dei monumenti simbolo di Siracusa, il percorso verso il recupero dell’opera costruita nel 1907 sembra aver finalmente compiuto un passo importante. A spiegarlo è Rosalba Panvini, sovrintendente ai Beni culturali.

«Dopo aver tracciato il quadro della situazione con il Comune – ha spiegato il dirigente dell’ente regionale – ci siamo subito attivati per fare il punto anche con il Polo regionale di Siracusa per i siti e i musei archeologici che dovrà mettere a disposizione il restauratore. Da parte della direttrice del Polo è arrivata la massima disponibilità e per questo stiamo procedendo con la stesura del progetto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X