SIRACUSA

Modifiche a statuto Inda, Garozzo: "Previsto il comitato scientifico"

di

SIRACUSA. Non viene messa in discussione la centralità della città di Siracusa nella governance dell’Inda, le modifiche allo statuto sono poche e il commissariamento finirà nel mese di agosto.

A chiarirlo è stato il sindaco Giancarlo Garozzo ieri mattina al Vermexio, nella sala Vittorini, in occasione di una seduta aperta del Consiglio comunale chiesta da nove consiglieri per parlare dell’Istituto nazionale del Dramma antico e delle modifiche allo statuto che per settimane sono state al centro di non poche polemiche.

Una seduta che ha visto la partecipazione anche dei deputati nazionali e regionali, di esponenti del mondo culturale cittadino per difendere l’istituzione «Inda» e sollecitare che resti centrale il ruolo della città nella sua governance. Ed è quanto ha garantito Garozzo, che ha spiegato quali saranno le modifiche allo statuto che adesso verranno approvate dal ministero.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X