COMUNE

"Corruzione elettorale", indagato anche l'ex sindaco di Avola

AVOLA. Quindici avvisi di conclusione indagini sono stati notificati per fatti commessi fino al 2012, quindi relativi alla precedente amministrazione, ad altrettanti tra ex politici e funzionari del Comune di Avola dalla Procura della Repubblica di Siracusa.

Tra questi l'ex sindaco Antonino Barbagallo che insieme al suo capo di gabinetto è accusato di associazione a delinquere. Diversi gli episodi contestati: l'uso dell'auto blu per motivi personali, lavori nelle proprie abitazioni utilizzando mezzi e attrezzi comunali, il furto dei condizionatori d'aria del Comune, contributi in denaro per i propri elettori, a cui avrebbero anche pagato alcune spese di viaggio, utilizzando fondi dei Servizi sociali, rimborsi per ricariche telefoniche, viaggi, gadget elettorali.

Gli indagati rispondono a vario titolo, di associazione a delinquere, peculato, scambio e corruzione elettorale, truffa, abuso d'ufficio e concussione, falso ideologico e furto aggravato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X