OPERAZIONE URAGANO

"Furti ed estorsioni legati al clan Nardo", due fermati a Lentini: ai domiciliari

clan Nardo, operazione uragano, Siracusa, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Gli agenti del commissariato di Lentini hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Andrea Libertini, 22 anni, e (classe 1995) e Vincenzo Nicholas Sanzaro, 18 anni, entrambi lentinesi, legati a vario titolo con il clan Nardo-Sambasile.

Gli arresti sono stati eseguiti nell'ambito dell'operazione «Uragano» dell'aprile dello scorso anno che ha portato a 17 provvedimenti per associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsioni, rapine, furti aggravati dalla finalità di agevolare il sodalizio mafioso denominato «Nardo».

I due sono accusati di diversi crimini effettuati nell'interesse del clan. In particolare Sanzaro è accusato di rapina aggravata in concorso, e Libertini di un grave episodio incendiario nei confronti di una ditta. Il Tribunale di Catania ha accolto il ricorso presentato dalla Procura della Repubblica di Siracusa.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati