LEGA PRO

Il Siracusa si concentra sulla sfida contro il Lecce

di

SIRACUSA. «Abbiamo dimostrato di avere più fame della Juve Stabia. Per certi versi la gara contro i campani è stata simile a quella disputata sempre in casa contro l’Akragas. I ragazzi erano sotto di due reti, in entrambe le partite, poi sono riusciti a rimontarle».

Il direttore sportivo del Siracusa, Antonello Laneri, elogia la forza del gruppo e non pone limiti per le gare future. Prossimo banco di prova sarà il Lecce, seconda forza del campionato che sabato si è però arreso contro la Casertana.

«Una trasferta insidiosa ma andremo in terra pugliese senza alcuna paura. Possiamo tenere testa alle prime della classe – ha aggiunto - anche se si tratta di una gara che vedrà di fronte due squadre che lottano per obiettivi diversi: loro per la vittoria del campionato, noi per il raggiungimento della salvezza».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook