LIBERI CONSORZI

Provincia di Siracusa, il commissario: "Dissesto inevitabile"

di

SIRACUSA. Il dissesto è ormai dietro l’angolo, questione di mesi: se non ci saranno «urgentissimi interventi finanziari straordinari» la Provincia di Siracusa non potrà più pagare gli stipendi e garantire i servizi.

Stavolta il commissario della Provincia Giovanni Arnone ha messo nero su bianco ciò che sta accadendo nell’ente: dopo l’intervento da parte della Regione che in fase di assestamento di bilancio ha erogato circa 15 milioni di euro, necessari per garantire gli stipendi arretrati dei lavoratori, pagare i lavori di «Siracusa risorse», riattivare servizi come l’Asacom, adesso la lancetta sembra essere tornata indietro, alla fase di emergenza che per mesi ha caratterizzato l’ente.

«Questo eccezionale avvenimento – ha chiarito il commissario nella sua lettera – non ha risolto i gravi problemi finanziari, divenuti ormai strutturali, che affliggono le finanze di questo Libero consorzio da diversi anni».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X