SINDACATI

Priolo, Pagliaro: «L’Eni confermi i 400 milioni di investimenti»

di
eni, priolo, Siracusa, Economia

PRIOLO. «Un confronto immediato con i vertici nazionali di Versalis per comprendere quali siano le strategie su Priolo». Il segretario regionale della Cgil, Michele Pagliaro ha rivendicato la necessità di avere certezze sugli investimenti per oltre 400 milioni di euro previsti nel polo petrolchimico priolese con la costruzione dei due impianti per la produzione di resine, previsti dopo la chiusura della linea del polietilene.

Ieri mattina nel salone di viale Santa Panagia, chiudendo la riunione del direttivo del sindacato è tornato sull’emergenza lavoro che in questa provincia, secondo i dati della Cgil, vede oltre centomila disoccupati in provincia, con una percentuale di giovani senza lavoro salita nell’ultimo anno al 58 per cento, con investimenti fermi nel polo industriale di Priolo, e l’incremento della precarietà nei settori della scuola, del commercio e dei servizi. «Occorre che il lavoro torni a essere la priorità della politica – ha detto il segretario regionale della Cgil – ed è altrettanto ovvio che per arginare la crisi che ha falciato tanti posti di lavoro e messo in ginocchio la produttività del territorio, sia indifferibile il rilancio di politiche di investimenti soprattutto nel settore industriale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati