IL CASO

"Falso e abuso", tre dipendenti comunali a giudizio a Siracusa

SIRACUSA. Il gip del Tribunale di Siracusa, Andrea Migneco, ha rinviato a giudizio l'ex dirigente del settore politiche sociali Rosario Pisana, il responsabile del servizio Graziella Zagarella e il funzionario amministrativo Rita De Caro per falso ideologico e abuso d'ufficio nell'ambito di un'inchiesta relativa a risorse pubbliche destinate all'infanzia.

Secondo la Procura della Repubblica, diretta da Francesco Paolo Giordano, si tratta di determine di liquidazione per prestazioni di lavoro straordinario con falsa attestazione sull'impiego nel cosiddetto «Progetto obiettivo», che avrebbero procurato un ingiusto vantaggio patrimoniale. Quasi 52 mila euro la cifra impegnata per i 22 impiegati che avrebbero intascato dalle 450 euro alle 6 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook