IL RIESAME

Anziano dato alle fiamme a Siracusa, gli indagati restano in carcere

Siracusa, Cronaca
Giuseppe Scarso

SIRACUSA. Il Tribunale del Riesame di Catania ha confermato la misura cautelare in carcere per Andrea Tranchina, 18 anni, e Marco Gennaro,20, accusati di omicidio in concorso per la morte di Giuseppe Scarso, 80 anni, aggredito e dato alle fiamme nella sua abitazione nella notte tra il 1 e il 2 ottobre scorso a Siracusa.

Il pensionato è deceduto il 15 dicembre scorso all'ospedale Cannizzaro di Catania in seguito alle lesioni.

Il Riesame ha dato il termine di 45 giorni per le motivazioni. Tranchina, difeso dall'avvocato Giampiero Nassi, si trova rinchiuso nel carcere di contrada Cavadonna a Siracusa, mentre Gennaro, difeso dall'avvocato Aldo Ganci, nella casa di reclusione di Civitavecchia, dove è stato trasferito dalla polizia che lo ha fermato a Fiumicino dopo essere sceso da un aereo proveniente da New York.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati