SANITA'

Ospedale di Augusta, su 120 posti letto quelli a disposizione sono appena 54

di

AUGUSTA. “Armati” di un thermos e di bicchierini di plastica hanno offerto caffè caldo all’interno del piano terra dell’ospedale “Muscatello” diugusta che, al momento, può contare solo su 54 posti letto sui 120 previsti sulla carta.

Questo quanto accaduto ieri al nosocomio ad opera dell’ex vicesindaco Giuseppe Schermi, del consigliere comunale dissidente del Movimento 5 Stelle Nilo Settipani, rispettivamente organizzatore e portavoce del nuovo meetup grillino “Augusta 2.0” e dei componenti del Tribunale per i diritti del malato, guidato da Domenico Fruciano, che hanno dato vita ad una provocazione dopo la chiusura dello storico bar dell’ospedale, che non lascerebbe presagire nulla di buono sul futuro della struttura sanitaria cittadina.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X