PROCURA

Bomba carta a un ristorante rivale, 5 indagati a Marzamemi

MARZAMEMI. Avrebbero danneggiato un ristorante rivale a Marzamemi, frazione di Pachino (Sr) facendo esplodere anche una bomba carta. Con l'accusa di tentata estorsione in concorso, gli agenti del commissariato di Pachino hanno notificato cinque avvisi di conclusione indagine nei confronti di Nicola Bisonte, 28 anni; Teodoro Bisonte, 69 anni; Alin Sebastian Moise, 20 anni; Giuseppe Lorefice, 54 anni; Corrado Novello, 47 anni, tutti pachinesi.

Secondo la Procura di Siracusa gli indagati, dal marzo dello scorso anno, avrebbero provocato dei danni ad un ristorante, tra cui l'esplosione di una bomba carta sul tetto del locale, per costringere il titolare a rinunciare alla sua attività.

L'obiettivo era favorire due degli indagati, padre e figlio, a loro volta proprietari di un locale di ristorazione a Marzamemi. La vittima sarebbe stata anche minacciata verbalmente. All'episodio, a distanza di pochi giorni, è seguito un danneggiamento della porta d'ingresso nella parte retrostante dell'esercizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X