FORZE DELL'ORDINE

«Spari contro i carabinieri», un arresto a Solarino

di

SOLARINO. Ha sparato dalla finestra di casa sua due colpi di pistola ai carabinieri che avrebbero voluto compiere un controllo nella sua abitazione. È accaduto a Solarino nell’appartamento nella disponibilità di Santo Amenta, 38 anni, disoccupato, con precedenti penali, che è stato bloccato e tratto in arresto dai militari della stazione di Solarino: è stato accompagnato in cella, nel penitenziario di contrada Cavadonna, a Siracusa.

La sua mira, per fortuna, ha fatto cilecca ma da quanto hanno svelato dal comando provinciale, l’uomo avrebbe usato una pistola caricata a salve ma se avesse centrato gli investigatori le conseguenze fisiche sarebbero potute essere comunque serie. Il trentottenne era tenuto sotto osservazione dai carabinieri di Solarino che lo avevano tratto in arresto tempo fa per una rapina ai danni di un compro oro. Gli inquirenti avrebbero avuto delle informazioni in merito al possesso di armi da parte del disoccupato, insomma si sospettava che aveva in mente un piano criminale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X