IL CASO

Siracusa, polemica sui bus elettrici: "Costano 500 mila euro"

di

SIRACUSA. «Con una spesa di quasi 500 mila euro bisognerebbe fare molto di più e garantire un servizio migliore ai cittadini». A bacchettare ancora una volta l’amministrazione comunale di Siracusa, questa volta sui bus navetta elettrici, è Salvatore Castagnino, consigliere di «Siracusa protagonista con Vinciullo». L’esponente dell’opposizione in più occasioni, nell’aula consiliare ha criticato la gestione del servizio di navette che collega il centro storico ed i luoghi di maggiore interesse turistico di Siracusa. I bus, dopo anni di abbandono, sono stati rimessi in sesto dall’attuale amministrazione guidata da Giancarlo Garozzo che ha avviato il servizio nel 2013. Per Castagnino però sono troppe le carenze.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X