PARLA CUTRUFO

Derby e veleni, contrattacco Siracusa: il Catania taccia

di
Siracusa-Catania, Siracusa, Sport
Giancarlo Cutrufo, nuovo direttore generale del Siracusa

SIRACUSA. «Sono orgoglioso della mia squadra, dei miei tifosi e della società che rappresento. Fossi in Lo Monaco, piuttosto che cercare futili giustificazioni alla sconfitta, guarderei bene cosa non funziona nel grande blasone da lui costruito. Che Pietro Lo Monaco abbia qualche limite, quando si tratta di perdere, non è una novità».

Il presidente del Siracusa, Gaetano Cutrufo, non accetta le accuse dell' amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, rilanciate al suo rientro nel capoluogo etneo, sabato sera.

«Mi può dispiacere che sia finito il Siracusa, al centro della sua danza orgiastico-mediatica - aggiunge il numero uno della società azzurra - una danza priva di controllo. Perché basterebbe riferire metà di quello che Lo Monaco ha pronunciato negli spogliatoi - che eventualmente, se sarà necessario, verrà evidenziato - per ristabilire la verità e ricondurre tutto nel campo dello stile che a Lo Monaco non appartiene, evidentemente».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X