I SINDACATI

Siracusa, lavori "a rilento" al Porto Grande

di
porto, Siracusa, Siracusa, Economia

SIRACUSA. Lavori praticamente bloccati e quasi 40 operai che rischiano il licenziamento. Oltre ai ritardi nella conclusione degli interventi di riqualificazione delle banchine del Porto Grande, a Siracusa, sembrano essere nati problemi anche per i posti di lavoro all' interno del cantiere del Molo Sant' Antonio. A denunciare i rischi per i lavoratori dell' azienda «Porto di Siracusa» e Salvo Carnevale, segretario provinciale della Fillea Cgil.

«Lo scorso 24 novembre - spiega l' esponente dell' organizzazione sindacale - ci sono state notificare le richieste di avvio delle procedure di licenziamento per 37 operai, praticamente quasi tutti quelli presenti all' interno del cantiere. L' impresa ha giustificato la necessità di questi licenziamenti con il rallentamento dei lavori soprattutto in una delle banchine dove, per delle difficoltà legate ai cassoni, l' avanzamento degli interventi si e quasi del tutto arrestato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati