L'EMERGENZA

Migranti arrivano in barca a vela ad Augusta, a bordo anche neonati

SIRACUSA. Stanno bene i tre neonati arrivati ieri al porto commerciale di Augusta insieme ad altri 49 migranti (27 uomini, sette donne e 15 minori).

Si trovavano tutti nella stiva di una barca a vela britannica di 14 metri, la Shadow, intercettata a largo delle coste di Vendicari, da un aereo Manta della Guardia Costiera e successivamente da due Motovedette.

La barca a vela sarebbe partita cinque giorni fa dalle coste della Turchia: i migranti di nazionalità irachena, iraniana e ucraina, avrebbero pagato circa 6500 dollari ciascuno per il viaggio.  Il gruppo interforze di contrasto all'immigrazione clandestina ha raccolto le testimonianze contro i tre ucraini che avrebbero condotto la barca a vela dalla costa turca a quella siciliana. I tre presunti scafisti sono stati fermati con l'accusa di favoreggiamento all'immigrazione clandestina e trasferiti nella casa circondariale di Siracusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X