GUARDIA FORESTALE

Immobili abusivi, sigilli ad Avola e a Noto

di

NOTO. Avrebbe voluto realizzare la casetta dei suoi sogni in piena zona di campagna, in contrada Gioi, nel territorio di Noto, ma senza autorizzazioni. L' immobile abusivo, di circa 70 metri quadrati, è stato posto sotto sequestro dal personale del Nucleo operativo provinciale del corpo Forestale, che ha deferito il proprietario, T.S., 52 anni, residente a Noto.

La sua proprietà, secondo la versione fornita dalle forze dell' ordine, è vasta circa 2 mila metri quadrati ma la circostanza che ricade in un' area agricola lo obbligava a realizzare una costruzione con una cubatura ben più limitata ma, evidentemente non gli avrebbe dato molto peso. Non solo, perché dai controlli compiuti dalla Forestale, il cinquantaduenne non avrebbe presentato alcun progetto né si sarebbe premurato di recarsi negli uffici del Comune di Noto per le autorizzazioni. Una casa del tutto abusiva, che, dai calcoli compiuti dagli inquirenti, sarebbe stata edificata da circa un mese. Forse, il proprietario pensava di potersela cavare, tanto in quella zona di campagna ci sono pochi occhi mai suoi conti non li avrebbe fatti molto bene.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X